HandyNews | Una disabilità fatta di amicizia e solidarietà umana

HandyNews | Una disabilità fatta di amicizia e solidarietà umana

A cura di Ruggiero Curci

In questo articolo riporto l’esperienza di Padre Francesco Germano nell’ambito del suo servizio con le persone diversamente abili, raccontatami durante il programma web radiofonico “#HandyNews”.

Padre Francesco ha iniziato il suo operato come volontariato presso un centro di accoglienza gestito da una cooperativa sociale; collaborando con alcune delle associazioni composte da famiglie con situazioni di disabilità psichica all'interno del proprio nucleo famigliare.

Con le famiglie, padre Francesco ha condiviso un cammino fatto di solidarietà umana, sostegno reciproco e relazioni di sincera amicizia.

Padre Francesco ricorda con affetto le persone conosciute giorno per giorno giocando, disegnando, cantando e facendo teatro.

Padre Francesco ha conosciuto il mondo della disabilità: la fatica, la sofferenza, ma anche la ricchezza interiore di queste persone, fatta di sensibilità e di elevata umanità.

Durante le Messe celebrate, Padre Francesco ha potuto notare la coinvolgente partecipazione di queste persone che cantavano e si muovevano nelle melodie della celebrazione.

Padre Francesco, inoltre, è stato per due anni a Lodi, assistente presso l’Istituto Sant'Anna dove le suore vivono il carisma di devozione materna nei confronti dei piccoli, dei poveri e degli ammalati.

Padre Francesco ha concluso il racconto della sua esperienza con la riflessione di evitare ogni forma di emarginazione sociale che innesca le forme d’isolamento, accogliendo e creando intorno ai diversamente abili una rete di aiuti,  partendo dalle loro famiglie; creando sempre, per diritto, la possibilità di esercitare attività fisica, di avere spazi e situazioni appropriate soprattutto tutte le cure mediche necessarie.

Numerosi fatti di cronaca ci riportano proprio a questo. Con ciò, mi unisco anch’io al suo appello.

Io ho avuto la fortuna di conoscere Padre Francesco durante la mia vita oratoriana: dal 2013 al 2014 circa ha affiancato Don Angelo Manfredi nelle Parrocchie di “Maria Madre della Chiesa”, Sant’Angelo Lodigiano e “Santo Stefano protomartire”, Maiano.

Per me è stato veramente un piacere conoscere Padre Francesco e riportare la sua esperienza. 

Ruggiero Curci

 

Condividi l'articolo su

Riproduzione Riservata